Possiamo cambiare. E migliorare.

È momento di ripresa, ma anche di cambiamento.
Io sono un’inguaribile sognatrice, positiva.
Sono anche tenace, e testarda, di sicuro.
Penso sia anche momento di scelte importanti, e appunto coraggiose.
Questo è il momento di vedere il bicchiere mezzo pieno e fare ordine, di riassestamento.
Vogliamo fare questa prova: cambiare gli orari.
Se avessi avuto una bacchetta magica negli ultimi 12 anni, l’avrei impiegata per riorganizzare la mia vita e il mio lavoro in modo più efficiente e sereno, meno frenetico.
L’avrei usata per cambiare delle regole che sembravano immodificabili.
L’orario spezzato, per chi fa il nostro lavoro, è difficile. Per chi ha il peso sia “del davanti” che “del dietro le quinte” è massacrante. Dalle 8 ore al pubblico si finisce alle 12 per quello che rimane. Sacrifici e rinunce, vi lascio immaginare. Come me tantissimi altri. So che mi capite.
Quindi mi sono detta: Se offrissimo un’alternativa per tutti più pratica?
Tra lavoro e impegni, se ci pensiamo bene, il momento più tranquillo della giornata è la pausa pranzo.
La prossima settimana il negozio sarà chiuso di mattina (potrete comunque prenotare appuntamenti max per 4 persone via whatsapp 0714600125).
Saremo invece aperti con orario continuato dalle 14,30 alle 19,30.
Venerdì e sabato orario standard mattina+pomeriggio anticipando di mezz’ora la sera:9,30-12,30 16,30-19,30.
Perché? Per 3 semplici riflessioni:
1) voglio dedicarmi a quello in cui ho sempre creduto molto: l’acquisto online e il sito internet (perché si possono avere rapporti meravigliosi anche a distanza e acquistare bene, forse meglio)
2) perché permetterò alle mie ragazze di avere mezza giornata libera (sperando di riaverle tutte in negozio prestissimo)
3) perché per tutta la quarantena mi sono ripetuta una cosa: possiamo cambiare, e migliorare.
❤️Io ci credo. Insieme, possiamo farcela.